1

Analisi Tecnica di lungo termine sul Prezzo del Bitcoin

  Schermata-2014-05-02-alle-20.24.27-630x315

Oggi riporto un l’analisi tecnica di lungo termine sul prezzo del Bitcoin prodotta da Venzen Khaosan su Cryptocoinsnews nel maggio 2014 , letta alla luce dei risultati di oggi,  conferma in pieno che:

quello che sta succedendo è con notevole approssimazione prevedibile !!

A prima vista potrà sembrarti un articolo lungo e difficile da comprendere ma se avrai la pazienza di leggere fino in fondo questo articolo, con ogni probabilita’ troverai risposta a molte domande relative all’andamento del Bitcoin.

Buona lettura!

In questa analisi prendiamo in considerazione una prospettiva storica del grafico BTC / USD.

Utilizzando i dati rilasciati dallo scambio BTC-e cercheremo di dare un senso a tutti i picchi e alle varie fluttuazioni del Bitcoin, per meglio comprendere il trend di medio/lungo termine che ci attende.
 

Cosa possiamo ipotizzare?

L’ Analisi tecnica rivela che il bitcoin ha un target al rialzo a medio termine intorno ai  2.000 dollari (vedi grafico sotto), tuttavia, non vi è alcun segno inconfutabile che il calo dal dicembre 2013 sia in dirittura di esaurimento e stabilizzazione. 

Una risalita al di sopra della TrendLine di resistenza superiore di 526 dollari sarà il segnale di un cambiamento di tendenza abbastanza chiaro,  fino al verificarsi di questo evento, possiamo aspettarci una fluttuazione continua anche ribassista che potrà portare il Bitcoin anche al disotto dei 250$ In questo caso si verificherà un ottima occasione per acquistare Bitcoin a prezzo scontato più che mai. Una CandleStick giornaliera che sfonderà la TrendLine di resistenza superiore , seguita da una impennata di questa linea di tendenza verso l’alto indicherà che la resistenza precedente è stata violata e che il prezzo potrà proseguire verso i 600$. Arrivati a questo punto probabilmente ci saranno continue onde di tendenza che porteranno il Bitcoin nel suo nuovo periodo di rialzo.

Panoramica

Per mesi, i commercianti e gli appassionati di Bitcoin hanno espresso la loro perplessità per il fatto che il prezzo del Bitcoin sia in continuo calo, pur avendo ricevuto tanta attenzione mediatica e aver smosso l’interesse istituzionale dei paesi. Alla fine del 2013 il calo è stato accusato dopo che la People’s Bank of China ha vietato le operazioni il BTC come valuta di scambio, poi il crollo deplorevole di  Mt.Gox è stato il  motivo del collasso a metà febbraio Diverse banche centrali hanno perpetrato il loro atteggiamento prudente e preoccupato, e molti paesi  hanno apertamente legiferato disposizioni fiscali sul Bitcoin e legittimato le cryptocurrency  nelle loro economie nazionali. Il declino del bitcoin e’ però continuato imperterrito e i motivi possono essere tanti e discutibili, ma una cosa è certa: Il grafico, i prezzi non mentono mai.

 Grafico sul lungo periodo

Il grafico (timeframe giornaliero) qui in basso mostra lo storico dei prezzi da Agosto 2012. Prima di leggere l’analisi, osserva che le etichette delle Onde di Elliott sono state contrassegnate con dei numeri per facilitare la tua lettura. Sono state tracciate sia le TRENDLINE che le divisioni temporali in settori di circa 7 Mesi che corrispondono esattamente a picchi di valore consecutivi nel tempo e scanditi con precisione (ogni 7 mesi). BTCUSD_Daily_19Apr14_1650

LE TRENDLINE (blu brillante) mostrano il percorso preferenziale che l’andamento BTC / USD ha rispettato dal mese di aprile 2013.LA TRENDLINE INFERIORE (blu brillante) rappresenta un piano di sostegno o soglia minima che si è venuto a creare nelle occasioni di ribasso.Questo piano di supporto  può essere interpretato come la traiettoria di crescita minima del Bitcon. Attualmente questa traiettorie di crescita minima si aggira attorno ai 120$ il che significa che è raddoppiato oggi rispetto ad un anno fa, e questo raddoppio continua ad un ritmo annuale in base all’attuale l’inclinazione del piano di sostegno. Un obiettivo probabile per il declino in corso è mostrato al PUNTO ARANCIONE vicino a quota 260$ , dove si incrociano le linee di tendenza di rialzo e di ribasso. Il punto rappresenta anche la conclusione naturale della attuale fase di declino in cinque onde ed è un punto di inversione probabile che dovrebbe essere raggiunto in metà maggio . IL PUNTO ROSSO etichettato con ‘II’ sul piano di sostegno, potrebbe essere la destinazione finale del trend ribassista attuale. Dato quindi  il lento ma costante calo dei minimi nel corso degli ultimi quattro mesi, un picco negativo del mercato a 140$ , non è affatto da escludere.

 Obiettivi di Rialzo

I primi 3 picchi del mercato del BTC sono avvenuti esattamente:

  1. 17 agosto 2012
  2. 8 Apr 2013
  3. 29 Nov 2013

Questi tre picchi sono separati da esattamente 234 giorni (7 mesi). La correlazione è assolutamente precisa!

Seguendo questi calcoli il 24 luglio potrebbe avvenire il 4° picco di mercato (PUNTO VERDE). Probabilmente le cose andranno così, ma addentrandoci nell’analisi si evince che forse le cose potrebbero accellerare in questo periodo. Le due linee di tendenza mostrano infatti che il target al rialzo del prossimo picco potrebbe avvenire in anticipo sui tempi. Vediamo il perchè:

  • In primo luogo, una TRENDLINE VIOLA che collega l’agosto 2012 (etichetta “1″) e Nov 2013 (etichetta “I”) supera la previsione data dalla linea di tendenza superiore (dove c’è il PALLINO VERDE). Questa trendline (viola) incrocia la  trendline superiore esattamente ad inizio Aprile 2013 inclinandosi maggiormente rispetto a quest’ultima, questo ci fa pensare ad un possibile trend rialzista anche migliore del previsto.
  • In quello che probabilmente sarà ridefinito come il picco futuro del bitcoin , il prezzo sembra destinato a raggiungere un top di mercato all’incirca sui 2400 $ (verso l’alto dai livelli attuali) dove la Trendline di tendenza superiore interseca il 4° picco di mercato previsto per il 24 luglio (PUNTO VERDE)

Un picco di 2400$ rappresenterebbe un aumento del 480% dai livelli attuali che si attestano sui  500$ e un inedito 2.900% di aumento del valore del prezzo dal momento in cui il tasso di cambio di Bitcoin è stato fissato a 0,08 dollari nel giugno 2010. Espresso in un tasso di crescita percentuale annua che equivale a 750.000% annuo . Veramente sorprendente e, secondo l’analisi tecnica compiuta, è plausibile e probabile.  

Uno sguardo da vicino

La caratteristica principale del grafico sottostante è la TRENDLINE DISCENDENTE ROSSA che rappresenta il calo da dicembre. Il prezzo deve infrangere questa linea di tendenza per indicare la volontà del mercato di avanzare.  Per non farsi ingannare da un falso breakout, sarebbe consigliabile attendere una Candlestik giornaliera che sia in apertura che in chiusura superi questa linea rossa. In tal modo, sarà confermato il passaggio della tendenza del bitcoin che si sposterà dalla linea di Supporto verso la Linea di Resistenza. Fino a quel momento, non si può affermare con una certa tranquillità che la tendenza si sia effettivamente invertita. Gold_Selection_19Apr14_1723001 Esiste però un rovescio della medaglia, e in questo caso si presentano due scenari (contrassegnati con un PUNTINO ARANCIO e un PUNTINO ROSSO):

  • Un medio estremo di 240$ situato all’incrorocio delle due trendline di rialzo e ribasso.
  • Un basso estremo vicino 140$ è indicata quando il brillante trendline inferiore blu esercita la sua attrazione magnetica verso se stessa del prezzo del bitcoin

Le probabilità che il prezzo scenda al disotto dei 100$ sono estremamente basse, ma gli investitori devono comunque essere coscienti del fatto che potrebbe anche accadere.  

Strategia di mercato nel caso di magnetismo della linea di fondo.

Al momento l’analisi di mercato non favorisce il magnetismo ne verso la TRENDLINE INFERIORE ne verso la TRENDLINE SUPERIORE…. Sarebbe quindi prudente non buttarsi nel mercato con un desiderio di rapidi guadagni, ma di utilizzare la trendline di tendenza rossa come un segnale significativo di tendenza. Detto questo, potresti voler acquistare a 260$ per poi vendere al primo picco  (nel caso in cui declino continui fino a 140$). Una strategia più adatta per l’apertura di lunghi scambi in un fondo del mercato però esiste E’ la vecchiaia Martingale.

E ‘semplice ed efficace e può essere utilizzato sia da principianti che da investitori esperti. Un Martingale semplice, ma efficace, in questo periodo  sarebbe dividere il prezzo corrente in incrementi di 100$  e quindi aprire una posizione di investimento ogni volta che il prezzo raggiunge un livello incrementale.

Supponiamo un investimento di 3000$ con 5 incrementi di valore del Bitcoin di 100$ ciascuno

Impostiamo un’unità base di incremento dell’investimento dividendo in 15 parti il nostro capitale e otteniamo la cifra di 200$, questa è la cifra base che moltiplicheremo per due qualvolta si verificherà un aumento di step del valore del Bitcoin (Ogni 100$). Abbiamo quindi cinque voci incrementali a $ 400, $ 300, $ 200, $ 100 e $ 10 (Se il prezzo raggiungesse quota 0$ significherebbe il  game over del Bitcoin quindi non lo calcoliamo). Moltiplicare l’unità base sopra indicata e apriamo una posizione di mercato ogni qualvolta il prezzo colpisce il target impostato. Avremo quindi un piano di investimento di questo tipo:

  • VALORE DEL BITCOIN: 400 $  –  INVESTIMENTO: 1000$  –  BITCOIN ACQUISTATI: 2,5
  • VALORE DEL BITCOIN: 300 $  –  INVESTIMENTO: 800$  –  BITCOIN ACQUISTATI: 2,6
  • VALORE DEL BITCOIN: 200 $  –  INVESTIMENTO: 600$  –  BITCOIN ACQUISTATI: 3
  • VALORE DEL BITCOIN: 100 $  –  INVESTIMENTO: 400$  –  BITCOIN ACQUISTATI: 4
  • VALORE DEL BITCOIN: 10 $  –  INVESTIMENTO: 200$  –  BITCOIN ACQUISTATI: 20

Si noti che in questo esempio di Martingale possiamo approfittare del calo del prezzo acquistando sempre maggiore quantità di BTC per piccole porzioni dell nostro capitale.

Ci si potrebbe chiedere: “Perché non aspettare per $ 10 e poi acquistare 300 BTC per 3000 dollari?”

Ora, questa è una domanda comune per i principianti ma gli investitori esperti sanno che i punti di minimo di un mercato non sono per nulla scontati… Se hai letto letto fino a questo punto, senza perdere interesse o concentrazione, hai trovato l’ago nel pagliaio!

Gli Operatori istituzionali impiegano la Martingale costantemente, alla luce di questo, una delle ragioni principali per il continuo calo al minimo assoluto non dovrebbe più essere un mistero.

Uno strano risultato di impiegare la potente strategia Martingale è che si sviluppa un grande entusiasmo per cali del mercato a punti bassi strutturali. La stessa tecnica può essere applicata (al contrario) al top del mercato, ma con maggiore cautela a causa della tendenza dei prezzi ad essere instabili in questa fase. Fonte: http://www.cryptocoinsnews.com/news/longterm-technical-analysis-bitcoin-price/2014/04/20

Per maggiori informazioni sul mondo dei bitcoin, consiglio la lettura di alcuni articoli scritti da un nostro amico e collega:

Bitcoin, cosa sono e come funzionano

Come comprare Bitcoin

Come guadagnare Bitcoin gratis

Come ottenere Bitcoin

 

Oggi un BTC è a   367.54€  molti miners stanno rallentando, staccando l'HW più vecchio ed energivoro…   per quanto prevedo io: prima di natale potrebbe essere a 2000€ !!

ricordate che ci sono due guerre in corso !!

…e l'economia mondiale è in una situazione di stallo, la speculazione dilaga…

Questo articolo che ho riportato  risale a maggio 2014 i risultati seguenti fino ad  oggi,  conferma in pieno che quello che sta succedendo e succederà, è con notevole approssimazione prevedibile !!

  poi certamente: la ciclicità fino ad ora è stata di circa 7 mesi…

ma una qualunque scintilla ci darà un effetto "primer" esplosivo,  darà un nuovo picco superiore ai precedenti e di scintille in giro se ne preparano parecchie !!

…gli speculatori stanno affilando le sciabole…

 

Buona lettura!

In questa analisi prendiamo in considerazione una prospettiva storica del grafico BTC / USD.

Utilizzando i dati rilasciati dallo scambio BTC-e cercheremo di dare un senso a tutti i picchi e alle varie fluttuazioni del Bitcoin, per meglio comprendere il trend di medio/lungo termine che ci attende.

Cosa possiamo ipotizzare?

L’ Analisi tecnica rivela che il bitcoin ha un target al rialzo a medio termine intorno ai  2.000 dollari (vedi grafico sotto), tuttavia, non vi è alcun segno inconfutabile che il calo dal dicembre 2013 sia in dirittura di esaurimento e stabilizzazione. 

Una risalita al di sopra della TrendLine di resistenza superiore di 526 dollari sarà il segnale di un cambiamento di tendenza abbastanza chiaro,  fino al verificarsi di questo evento, possiamo aspettarci una fluttuazione continua anche ribassista che potrà portare il Bitcoin anche al disotto dei 250$ In questo caso si verificherà un ottima occasione per acquistare Bitcoin a prezzo scontato più che mai. Una CandleStick giornaliera che sfonderà la TrendLine di resistenza superiore , seguita da una impennata di questa linea di tendenza verso l’alto indicherà che la resistenza precedente è stata violata e che il prezzo potrà proseguire verso i 600$. Arrivati a questo punto probabilmente ci saranno continue onde di tendenza che porteranno il Bitcoin nel suo nuovo periodo di rialzo.  

Panoramica

Per mesi, i commercianti e gli appassionati di Bitcoin hanno espresso la loro perplessità per il fatto che il prezzo del Bitcoin sia in continuo calo, pur avendo ricevuto tanta attenzione mediatica e aver smosso l’interesse istituzionale dei paesi. Alla fine del 2013 il calo è stato accusato dopo che la People’s Bank of China ha vietato le operazioni il BTC come valuta di scambio, poi il crollo deplorevole di  Mt.Gox è stato il  motivo del collasso a metà febbraio Diverse banche centrali hanno perpetrato il loro atteggiamento prudente e preoccupato, e molti paesi  hanno apertamente legiferato disposizioni fiscali sul Bitcoin e legittimato le cryptocurrency  nelle loro economie nazionali. Il declino del bitcoin e’ però continuato imperterrito e i motivi possono essere tanti e discutibili, ma una cosa è certa: Il grafico, i prezzi non mentono mai.  

Grafico sul lungo periodo

Il grafico (timeframe giornaliero) qui in basso mostra lo storico dei prezzi da Agosto 2012. Prima di leggere l’analisi, osserva che le etichette delle Onde di Elliott sono state contrassegnate con dei numeri per facilitare la tua lettura. Sono state tracciate sia le TRENDLINE che le divisioni temporali in settori di circa 7 Mesi che corrisposdono esattamente a picchi di valore consecutivi nel tempo e scanditi con precisione (ogni 7 mesi).

– See more at: http://www.investirebitcoin.com/articoli/analisi-tecnica-lungo-termine-del-prezzo-di-bitcoin/#sthash.qmaCgm3E.dpuf

Oggi riporto in esclusiva qui su InvestireBitcoin l’analisi tecnica di lungo termine sul prezzo del Bitcoin prodotta da Venzen Khaosan su Cryptocoinsnews – See more at: http://www.investirebitcoin.com/articoli/analisi-tecnica-lungo-termine-del-prezzo-di-bitcoin/#sthash.qmaCgm3E.dpuf
Oggi riporto in esclusiva qui su InvestireBitcoin l’analisi tecnica di lungo termine sul prezzo del Bitcoin prodotta da Venzen Khaosan su Cryptocoinsnews – See more at: http://www.investirebitcoin.com/articoli/analisi-tecnica-lungo-termine-del-prezzo-di-bitcoin/#sthash.qmaCgm3E.dpuf

Lascia un commento