0

l’amore ai tempi della collera !

Amore-finito

Un gentile lettore mi scrive:

volevo parlarti, circa la questione del prelievo forzoso che dicono lo faranno in autunno….

ma mi sembra strano che lo abbiano preannunciato anche in TV,
 solitamente quando fanno queste robe….

non preannunciano niente  altrimenti tutti vanno a prelevare…
 …mi piacerebbe pero sentire una tua opinione, sulla questione…

 

2012050215spending-review

 

Dovevano incidere sulla spesa (ancora Monti farneticava di spending review)

tu l’hai vista ??

In effetti io che ho la Morosa che lavora in ospedale ti posso dire che il blocco delle assunzioni ed una maggiore richiesta di efficienza in alcuni settori statali si fa sentire…

il punto è che di 4milioni di statali, soprattutto al sud almeno la metà andrebbe avviata ai forni crematori….

Fire

non ho ancora visto riattivare il campo di Auschwitz… l’ultimo che ci prometteva tali meraviglie era Bossi in versione anni 80…

Renzi dovrebbe, ma non ce la fa, a bruciare il senato (come fece Nerone) con tutti i senatori riottosi chiusi dentro, (N.d.N. così non gli devi pagare neppure le pensioni)….

incendio-fenice

perdono tempo….

questa è la strategia di tutti i nostri politici dal “settembre nero” del 2008 !!

Sono tutti convinti che prima o poi, come dopo ogni tempesta, spunterà il sole della ripresa e loro potranno auto proclamarsi “salvatori della patria”

0

ci raccontano balle sulle statistiche farneticando pil dello 0,3 % ???

siamo a -3% tendente al -5 !!!

Come qualunque medico sa, che continuando a diminuire le entrate il collasso è inevitabile.

Si chiama shock ipovolemico è lo stato di shock causato dalla diminuzione acuta della massa sanguigna circolante, causata da emorragia o da perdita di liquidi (ipovolemia). Lo shock ipovolemico, se non viene rapidamente riconosciuto e curato, porta a morte in pochi giorni

se le imprese continueranno a chiudere a questo ritmo, senza che finora ci sia un unico motivo per qualunque imprenditore serio di investire una sola lira in Italia…

Alitalia conferma che mentre gli arabi chiedono di comprare una compagnia in fallimento…

…i sindacati dettano l’impossibilità di licenziare qualche migliaio di

fannulloni/raccomandati/figli di…. in esubero !!???
chi è così coglione da investire in un paese dove comandano i sindacati  ??

150065_514360378665344_659903511_n

per non parlare di servizi essenziali come la giustizia….

 

1069128_400966773338039_71567856_n

Nel 2013 in Italia sono nate 1.053 imprese ogni giorno, a fronte di 1.018 che hanno chiuso i battenti, e la notizia è che maggior parte di queste ha visto la luce sotto il Po. Secondo Unioncamere nell’anno appena trascorso il numero delle imprese nate ha superato il novero di quelle cessate,

384.483   estinte

(quasi tutte di titolarità di cittadini Italiani sul tipo dei due a sinistra  nella foto)

contro

371.802,  start-up

(quasi tutte appartenenti a alla tipologia del soggetto ritratto a destra della foto, che ovviamente non è tenuto a versare tasse ne contributi previdenziali e balzelli vari)

producendo un saldo positivo dello 0,2%, che sebbene positivo, rimane comunque il più basso dall’inizio della crisi. La situazione lungo lo stivale però non solo non sembra essere omogenea, pare addirittura ribaltare la situazione “tradizionale”: il produttivo nord est non è più la locomotiva dell’industria italiana, che vede invece nel centro sud un motore crescente, (N.d.R. che sia grazie alle mafie ??) in particolar modo nel commercio,alloggio e ristorazione e servizi per le imprese, mentre l’agricoltura si conferma come tallone d’Achille, con quasi 30 mila attività chiuse solo nel 2013.

 chi potrebbe assumere se ne guarda bene per i costi del lavoro spaventoso,
le banche non danno una lira,

lo stato non paga e non rimborsa l’ IVA all’esportazione, quindi le imprese che esportano falliscono

(con il 22% di IVA sei completamente fuori mercato, e già l’€ e super apprezzato sul $ )…

 

minchionne 4

 

Tu ?

….lavoreresti all’infinito a Gratis ?? e rimettendoci ???

…devo continuare ??

merkehitler

 

ormai siamo entrati nel 6° anno della crisi e ci avviciniamo al 7° ….
tutti gli analisti prevedono che per i prossimi 2 anni almeno le cose non possono che peggiorare…

ce la faranno le partite IVA a resistere altri due anni….

bastasuicidi-329x450

Caporetto è imminente !!

sono due anni che ripeto: solo la guerra civile può farci uscire da questa situazione….

il problema è, che non c’è un Nerone all’orizzonte….

quando non sapranno come pagare i 4milioni di statali…
prenderanno quello che rimane… immobili e conti correnti…
dato che aumentando le accise hanno ottenuto un ben maggiore riduzione dei consumi dei combustibili… -30% in due anni (non mi stupirebbe la benzina  a 2€  per fine anno, ma ormai il feedback è evidente, calerebbero di più i consumi )

 

renzi-napolitano-berlusconi-321670

Questi ci governerebbero meglio !!      concordi ??

 

Stallio & Ollio

 

Lascia un commento